Inpdap Como

I dipendenti pubblici hanno avuto una cassa previdenziale autonoma, chiamata Inpdap. Questo sino ad oggi. Infatti, per effetto di una nuova normativa, l'istituto dovrÓ essere fuso con l'Inps, nel quale sarÓ assorbito, per dare vita a un unico ente di previdenza per i lavoratori dipendenti (pubblici e privati).

Sono numerosi gli uffici Inpdap in tutta Italia, avendo sedi in ogni capoluogo di provincia, oltre ai compartimenti regionali, siti presso i capoluoghi di regione e alla sede centrale a Roma.

Questa struttura cosý articolata consente all'istituto di espletare al meglio le sue funzioni in tema di previdenza, ma anche nel campo dei prestiti. Infatti, quello che molti non sanno Ŕ che l'ente dispone di un fondo autonomo interno, che dedica risorse alla soddisfazione di domande di finanziamento, sia per prestiti personali che finalizzati. L'erogazione non sempre avviene direttamente, essendo anche possibile ricorrere a finanziamenti con banche e societÓ finanziarie private, che avendo sottoscritto un'apposita convenzione con l'Inpdap, concedono ai suoi iscritti condizioni creditizie migliori e pi¨ vantaggiose di quelle praticate al resto del mercato.

Soltanto per i prestiti direttamente concessi dall'ente bisogna presentare la domanda all'ufficio territorialmente competente, mentre per gli altri si andrÓ normalmente presso la banca o finanziaria che effettua la convenzione.

A Como, l'ufficio di riferimento Ŕ quello in via Italia Libera, 19/A, aperto il lunedý, mercoledý e venerdý dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e il martedý e giovedý dalle ore 15.00 alle ore 16.30. ╚ possibile chiamare al numero 031/3305111 o inviare un fax al numero 031/3305187. Email: COUrp@inpdap.it