Prestiti Pluriennali Inpdap

Prestiti Pluriennali Inpdap
Le tipologie di prestito previste dall'Inpdap sono varie ed ognuna di esse può essere più o meno utile al soggetto richiedente. Tra queste, esiste la tipologia dei prestiti pluriennali Inpdap.

I prestiti pluriennali Inpdap sono prestiti diretti che offrono una somma in grado di coprire spese di tipo personale, espressamente documentate.

I richiedenti possono essere i dipendenti o i pensionati pubblici e statali iscritti all'Inpdap. Per poter accedere ai prestiti pluriennali, sono necessarie precise caratteristiche:

Il richiedente deve svolgere attivamente un servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato, con un periodo minimo di almeno 4 anni; se pensionato, deve avere un minimo di 4 anni di versamenti contributivi; in caso di lavoratori a tempo determinato, essi devono esserlo per una durata minima di almeno 3 anni.

La domanda per i prestiti pluriennali Inpdap deve essere presentata entro un anno dalla presentazione dei documenti di spesa

I dipendenti o i pensionati che non hanno maturato i 4 anni di anzianità possono accedere, eventualmente, alla cessione del quinto dello stipendio o della pensione

Ogni prestito pluriennale Inpdap può avere una durata massima di 5 anni, con 60 rate mensili, o di 10 anni, con 120 rate mensili. In caso di cessione di quinto, non si può cedere più di 1/5 dello stipendio o della pensione.

Il tasso di interesse, l'aliquota di spesa amministrativa ed il premio fondo per i rischi vengono aggiunte alla rata mensile ed hanno le seguenti percentuali:

Tasso d'interesse nominale annuo pari al 3,50%
Spesa amministrativa pari allo 0,50%

Per richiedere i prestiti pluriennali Inpdap è necessario presentare l'apposita modulistica agli uffici provinciali o territoriali adibiti; se il richiedente è un dipendente, la documentazione può essere fornita direttamente dall'ente per cui lavora, se è un pensionato, può provvedere direttamente alla consegna della modulistica.

Insieme alla domanda, è necessario allegare la documentazione di spesa e dell'effettiva necessità del prestito e un certificato medico di sana e robusta costituzione, rilasciato entro 45 giorni prima della richiesta.

Può essere richiesto un prestito decennale anche prima che siano trascorsi due anni dal rilascio di un prestito quinquennale, a meno che il richiedente non abbia altri prestiti decennali di cui ha usufruito in passato. Con la nuova concessione, il prestito precedente sarà estinto; se il richiedente vorrà, potrà estinguere anticipatamente il debito, con un periodo di almeno un anno prima di poter richiedere un nuovo prestito pluriennale Inpdap.