Prestiti Inpdap

Prestiti Inpdap
L'Inpdap, l'Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica, istituisce regolarmente prestiti agevolati a favore dei dipendenti pubblici iscritti. A seguito di uno studio di bilancio, è possibile usufruire di prestiti vantaggiosi che l'Inpdap destina ai dipendenti pubblici e ai parenti di questi. Allo stesso modo, anche i pensionati delle amministrazioni pubbliche possono richiedere prestiti a condizioni agevolate, usufruendo dei servizi messi a disposizione.

Esistono diverse tipologie di prestiti Inpdap ed ogni tipologia si presta alle esigenze di ogni dipendente pubblico o pensionato. È prevista anche la concessione di mutui di tipo ipotecario, convenienti per chi ha necessità che derivino dall'acquisto della prima casa (ammesso che non si abbiano già altre proprietà nel territorio nazionale).

Le tipologie di prestito richiedibili sono quattro, in particolare è possibile usufruire di:

Piccoli prestiti
Prestiti pluriennali diretti
Prestiti garantiti
Mutuo ipotecario (con varie soluzioni per ogni tipo di richiedente)

Ogni prestito può essere erogato direttamente dall'Inpdap o da un Istituto di credito convenzionato con esso; il fondo da cui proviene il credito deriva dal singolo contributo di ogni iscritto Inpdap, che versa una quota associativa che permette di usufruire di servizi e agevolazioni particolari.

Dal 1 Luglio 2010 sono state apportate delle modifiche che riguardano l'erogazione dei prestiti. Eccole in sintesi:

Il piccolo prestito triennale ha un tetto massimo di 8.000,00 euro
Il piccolo prestito quadriennale viene abolito
Entrano in vigore nuovi tassi di interesse
I prestiti pluriennali hanno un nuovo tetto massimo

Allo stesso modo, sono state apportate modifiche nell'erogazione dei mutui:

Nuovi tassi di interesse applicabili
Entrata in vigore di una graduatoria per le richieste di erogazione
Impossibilità di richiedere un mutuo per chi ha già una proprietà immobile nel territorio nazionale
Le cooperative di iscritti non potranno più usufruire di mutui

Per poter aderire al fondo credito Inpdap e poter usufruire dei servizi e delle agevolazioni fiscali previste, è necessario compilare un apposito modulo di iscrizione. Il modulo è scaricabile dal sito Inpdap o può essere richiesto nelle sedi presenti in varie città.

I destinatari dei finanziamenti, ricordiamo, sono esclusivamente i dipendenti pubblici iscritti all'Inpdap, i pensionati Inpdap, i dipendenti Inpdap e i famigliari dei soggetti appena elencati.

Le domande per ottenere i prestiti possono essere presentate direttamente all'Istituto di credito convenzionato o nella propria sede di lavoro, dove sono presenti tutti i moduli necessari alla richiesta.