Inpdap Trieste

La cassa previdenziale dei dipendenti e pensionati del pubblico impiego si chiama Inpdap, anche se una recente legge ne ha soppresso l'autonomia gestionale e operativa, assorbendola nell'Inps. Nonostante ciò, le sedi centrali e territoriale dell'ente sono ancora presenti e consentono all'ente di svolgere come prima le sue funzioni, in termini di erogazione di servizi previdenziali, tra i quali si riscontrano pure quelli legati alla concessione di credito agevolato.

L'Inpdap, infatti, è anche attiva nel campo dell'erogazione di finanziamenti personali e finalizzati, sia in forma diretta che convenzionata. Ne primo caso si tratta di risorse interne, stanziate a carico del Fondo autonomo per le prestazioni assistenziali e creditizie. Ovviamente, l'offerta è limitata alle risorse disponibili e per questo nel tempo l'ente ha preferito anche stipulare convenzioni con soggetti privati, come banche e finanziarie, che gli consentono di rimuovere tale limite e di fare accedere i suoi iscritti a una quantità maggiore di finanziamenti a buon mercato.

In generale, parliamo dei piccoli prestiti, dei prestiti pluriennali diretti, dei prestiti garantiti, della cessione del quinto e dei mutui. Quelli di tipo personale (piccoli prestiti, cessione del quinto) non necessitano di alcuna motivazione. Al contrario, essa è necessaria per i finanziamenti finalizzati, come i prestiti pluriennali diretti.

Solo quelli ad erogazione diretta sono da richiedere presso gli uffici territoriali competenti, ossia nel capoluogo della provincia dell'ente per il quale si lavora o lavorava. Nei casi di prestiti convenzionati, la richiesta va fatta direttamente alla banca o finanziaria erogatrice.

A Trieste, la sede Inpdap si trova in via Ghiberti, 4 ed è aperta al pubblico dalle ore 9.30 alle ore 12.00 di lunedì, mercoledì e venerdì e dalle ore 15.00 alle ore 16.30 di martedì e giovedì. Si può chiamare al numero 040/6793311 o inviare un fax al numero 040/6793434. Email: TSUrp@inpdap.it