Inpdap Prato

La cassa previdenziale dei dipendenti e pensionati pubblici Ŕ l'Inpdap, che ha sede centrale a Roma, i compartimenti regionali nei capoluoghi di regione pi¨ importanti e uffici territoriali siti nei capoluoghi di provincia. Tale struttura Ŕ ancora oggi esistente, malgrado la legge n.214 del 27 dicembre del 2011 abbia soppresso l'autonomia finanziaria e gestionale dell'ente. Infatti, l'ente ha iniziato a confluire nell'Inps a partire dall'1 gennaio 2012.

Tali uffici servono a erogare agli iscritti i servizi pensionistici ed assistenziali, che comprendono anche interventi in campo creditizio, con la concessione di finanziamenti personali e finalizzati, sia tramite risorse di un apposito fondo interno, sia anche stipulando convenzioni con banche e societÓ finanziarie private, grazie alle quali si pu˛ accedere a forme agevolate di credito, anche quando le risorse dell'istituto allo scopo dovessero risultare insufficienti.

I prestiti di tipo personali possono essere richiesti senza alcuna motivazione, mentre quelli finalizzati la richiedono e come nel caso dei prestiti pluriennali diretti, bisogna documentare il motivo della richiesta di finanziamento, entro un anno dall'insorgere del relativo bisogno. Gli altri sono i piccoli prestiti, erogati nell'ammontare massimo di otto mensilitÓ e a 48 mesi, i prestiti garantiti, la cessione del quinto dello stipendio o della pensione e i mutui.

Attenzione, solo i finanziamenti di diretta erogazione dell'Inpdap vanno richiesti all'apposito ufficio territoriale, non anche quelli convenzionati.
A Prato, la sede provinciale si trova in via Valentini, 7, aperta al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 12.00 di lunedý e mercoledý e dalle ore 15.00 alle ore 16.00 di martedý. Per chiamare, comporre il numero 0574/51371 o inviare un fax al numero 0574/513750. Email: POUrp@inpdap.it