Inpdap Modena

Inpdap Modena
La cassa previdenziale dei dipendenti pubblici è l'Inpdap e sta per essere interamente assorbita dalla più grande Inps, costituendo così una struttura unica e si spera più efficiente. Fino ad oggi, l'ente presenta una sede centrale a Roma, compartimenti regionali con sedi nei capoluoghi di regione e uffici territoriale nei capoluoghi di provincia. Essi sono importanti, perché rappresentano l'interfaccia con cui si confrontano gli iscritti nel momento in cui devono ricevere o richiedere determinate prestazioni.

È il caso anche dei finanziamenti personali e finalizzati che l'istituto mette loro a disposizione. Bisogna, però, precisare che non tutti devono essere richiesti presso l'ufficio provinciale competente, ma solo quelli di diretta erogazione. Infatti, l'Inpdap crea convenzioni con banche e società finanziarie private, che consentono agli iscritti di godere di prestiti a condizioni vantaggiose, certamente migliori di quelle mediamente praticate sul mercato.

In generale, ci riferiamo ai piccoli prestiti, concessi nell'ammontare massimo di otto mensilità per 48 mesi; dei prestiti pluriennali diretti, finalizzati al soddisfacimento di bisogni documentati e previsti dall'ente in differenti casistiche (per 6o e 120 mesi); dei prestiti garantiti, simili ai precedenti, ma erogati solo in convenzione; della cessione del quinto dello stipendio o della pensione e dei mutui.

Per quanti a Modena debbano fare ricorso all'ufficio provinciale, esso si trova in via Vincenzo Borelli, 87, aperto al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 12.00 di lunedì, mercoledì e venerdì e dalle ore 14.30 alle ore 16.00 di martedì e giovedì. Per chiamare, il numero è 059/247511 e per inviare un fax 059/230203.